Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Cliccando su OK acconsenti al loro utilizzo.

Agenda

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

S'illude dopo un buon inizio il Fassi Edelweiss Albino contro il "metronomo" del Basket Team Crema, da metà partita in poi non c'è più nulla da fare causa pessime percentuali delle biancorosse e grande merito ad un'avversaria che sfrutta a dovere l'affinità di squadra ed il talento delle proprie leaders!

S'illude dopo un buon inizio il Fassi Edelweiss Albino contro il "metronomo" del Basket Team Crema, da metà partita in poi non c'è più nulla da fare causa pessime percentuali delle biancorosse e grande merito ad un'avversaria che sfrutta a dovere l'affinità di squadra ed il talento delle proprie leaders!

13aCremaManzini

Non riesce a bagnare positivamente l'esordio in questo 2017 il Fassi Edelweiss Albino che, nell'ultimo turno di andata del campionato di Serie A2 al cospetto di una TecMar Basket Team Crema quasi perfetta, si deve arrendere dopo 15 minuti iniziali in cui un attacco prolifico aveva tenuto botta alla partenza a razzo di Veinberga e compagne.

Le biancorosse, al terzo ko consecutivo, si ritrovano ad affrontare il prossimo fondamentale mese di cruciali sfide con la fiducia di una squadra in crescita ma a cui manca un pò più di convinzione per poter raccogliere a pieno quanto di buono prodotto offensivamente, già consce comunque che nella metà campo difensiva si decideranno gran parte delle sorti del campionato.

Il pubblico accorso al PalaRaffa nell'ultimo weekend di festività ha potuto anche ammirare quanto proceda verso la direzione più consona l'inserimento di Linda Manzini ritagliatasi la scena di protagonista subito nella prima frazione di gioco salvo poi perdersi un pò per strada nel proseguo del match come tutta la squadra seriana.

Era praticamente l'ala-pivot lettone Veinberga a tenere a galla da sola le ospiti nel primo quarto, chiuso con ben 11 punti, grazie alle tre triple siderali infilate quasi consecutivamente contro una distratta retroguardia biancorossa, Lussana e Manzini guidavano invece l'offensiva ad un più che soddisfacente bottino di 17 punti.

Nei secondi 10 minuti Albino si leccava i baffi vedendo uscire quasi subito con due falli a carico la talentuosa straniera di coach Visconti ma, nonostante un'ottima Vincenzi e l'energia di Marulli, non riusciva a rimettere più la testa avanti subendo negli ultimi 3 giri di lancette il parziale dalla ritrovata coppia Picotti-Capoferri (rientrate in estate alla corte del GM Manclossi) che di fatto mandava tutti negli spogliatoi sul 19-27.

Al rientro nella testa di capitan Lussana e compagne continuava a pesare l'eco negativo dei soli 2 punti realizzati, Crema ne approfittava per piazzare il break decisivo che praticamente le consegnava i due punti in graduatoria potendo da quel momento in poi controllare senza ansie l'andamento del match.

Mai in partita Lana Packovski, condannata da percentuali disastrose al tiro nonostante un buon playmaking finchè l'esito è rimasto in bilico, seguita a ruota da un'Elisa Silva che ha provato senza buona sorte ad entrare nel match soffrendo immensamente l'energia di Gilda Cerri e soprattutto la sontuosa prova di Picotti.

Poco hanno potuto le Stelle Alpine contro un attacco che ha prodotto la bellezza di 20 assist ed un 9/14 al tiro dalla lunga distanza con alcune giocate di squadra veramente da applausi, merito di un affiatamento e "timing" offensivo che non si è fermato di fronte ad alcuna scelta tattica adottata dalla panchina biancorossa se non nei primissimi minuti del match causa probabilmente la "ruggine" post festività.

Ci aspetta ora la trasfertona domenicale ad Orvieto, formazione in gas dopo la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, un match dove tutte le insidie dentro e fuori dal campo non potranno far altro che offrire alibi a cui dovremo far fronte con maturità e convinzione nei nostri mezzi sia tecnici che umani!

 

Divisione Nazionale A2

Girone A – 13^ giornata

Fassi Albino – TecMar Crema
44 - 68
(17-18, 2-9, 12-23, 13-18)

Edelweiss: Birolini G. ne, Birolini M., Vincenzi 6, Silva 3, Packovski 5, Panseri, Devicenzi, Lussana 9, Valente 2, Marulli 9, Manzini 10, Pintossi ne
All. Stibiel G.

Basket Team Crema: Visigalli ne, Conti 3, Zagni 2, Capoferri 10, Cerri C. ne, Veinberga 15, Caccialanza 8, Parmesani 7, Cerri G. 6, Maiocchi ne, Rizzi 2, Picotti 15
All. Visconti L.

Arbitri: Barbiero e Spinello

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Domenica 15 Gennaio 2017 alle ore 18.00 si gioca vs Ceprini Costruzioni Azzurra Orvieto c/o Palasport, via Marconi, Porano (Tr)

 

Contatti

    • Via Andrea d'Albino 1, 24021 Albino (BG)
    • info@edelweissfassialbino.it - ufficiostampa@edelweissfassialbino.it

 

facebook  FACEBOOK

 

instagram  INSTAGRAM

 

twitter  TWITTER

 

youtube  YOUTUBE

AcyMailing Module

Se vuoi ricevere la nostra newsletter, iscriviti ora!

Ororosa

  • IL PROGETTO

    SENIOR
  • Serie B Regionale Don Colleoni Trescore
  • Promozione Casigasa Parre

    JUNIOR (giovanili)
  • Under 18 élite Edelweiss Albino
  • Under 18 regionale Excelsior
  • Under 16 élite Excelsior
  • Under 16 regionale Excelsior
  • Under 16 regionale Almenno San Bartolomeo

Collaborazioni

  • Basket Vertova
  • Basket Albano S.A.
  • Basket Martinengo
  • Seriana Basket

Web Radio

Ororosa