Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Cliccando su OK acconsenti al loro utilizzo.

Agenda

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Grazie ad un secondo tempo da urlo, dopo aver patito il ritmo e l'esperienza delle padrone di casa, il Fassi Edelweiss Albino espugna il campo del Basket Selargius per rilanciarsi definitivamente nella corsa ad un posto playoff! Sugli scudi il terzetto Packovski-Silva-Marulli con lo zampino di Panseri...

Grazie ad un secondo tempo da urlo, dopo aver patito il ritmo e l'esperienza delle padrone di casa, il Fassi Edelweiss Albino espugna il campo del Basket Selargius per rilanciarsi definitivamente nella corsa ad un posto playoff! Sugli scudi il terzetto Packovski-Silva-Marulli con lo zampino di Panseri...

17aSelargiusAlePanse

Emozionante vittoria in rimonta per il Fassi Edelweiss Albino in quel di Selargius, in uno scontro diretto per un posto ai playoff le ragazze di coach Stibiel raggiungono ad inizio ripresa il massimo svantaggio (-16) ma con una reazione d'orgoglio guidata dalla classe 98 Alessia Panseri rimettono in piedi il match conquistando grazie ad un perfetto ultimo quarto difensivo i 2 fondamentali punti che lanciano le seriane all'8° posto in solitaria.

Protagoniste puntuali ad uno degli appuntamenti più importanti della stagione sono ancora una volta la 22enne croata Lana Packovski e la nostra "americana" Elisa Silva, entrambe a referto con 17 punti, mentre più che preziosa la prestazione su entrambi i lati del campo di Selene Marulli (13 punti) coadiuvata dai "tentacoli" di una Simona Devicenzi (8 punti + 6 rimbalzi) oramai sempre più 6° uomo di lusso per la compagine seriana.

Primi 5 minuti di gara da dimenticare con le selargine particolarmente ispirate e precise dal campo complice un Fassi remissivo e troppo molle per essere vero, il coach triestino prova a riordinare le idee con un timeout ma, se da un lato la produzione offensiva comincia ad essere premiata, è ancora nella metà campo biancorossa che urgono soluzioni per limitare l'ottima giornata di Arioli e Gagliano.

Lussu e compagne non si scompongono di una virgola nemmeno nei dieci minuti successivi dove le "Stelle Alpine" si intestardiscono con tanti, troppi, palleggi senza trovare lucidità contro la difesa pressante delle locali, stavolta non se ne esce fino alla sirena dell'intervallo lungo che, come il più classico incontro pugilistico, evita il ko tecnico chiudendo il quarto su un eloquente 40-26.

Ad inizio ripresa lo scarto sul tabellone elettronico del "pallone" di viale Vienna fa presagire nuovamente il peggio, si alza dalla panchina con energia e spirito da vendere Ale Panseri che, di fatto, cambia l'inerzia della squadra ospite mettendo a disposizione del Fassi tutta la sua fisicità contribuendo nella 1-3-1 proposta dallo staff biancorosso a quel lavoro "sporco" di cui non v'è traccia nelle statistiche ma tanto piace a chi ama questo sport.

C'è un'altra luce negli occhi di capitan Lussana e compagne, la gara cambia totalmente padrone, sia dal punto di vista della gestione del ritmo che dell'entusiasmo, ogni scelta tattica del Fassi mina le certezze delle giallonere le quali vedono crollare le proprie percentuali al tiro dalla lunga e media distanza lasciando inverosimilmente spazio alla rimonta delle ospiti.

Un perfetto quarto periodo regala l'urlo di gioia finale, Marulli e Silva martellano il canestro a ripetizione sui giochi a due con Packovski mentre alla saracinesca col logo della Stella Alpina viene messo un lucchetto grande quanto l'emozione provata al suono della sirena. Tra il centro del rettangolo di gioco e lo spazio adiacente agli spalti può cominciare la festa insieme ai tanti "aficionados" seriani giunti in terra sarda per inseguire con le nostre Fassi girls il sogno chiamato playoff!

Le prossime cinque partite potranno raccontarci una favola, a partire dall'impegno di sabato con Empoli al PalaRaffa, ma solo provando ad andare oltre ed osando con lo spirito di chi non molla mai vedremo se quel sogno diventerà la più bella realtà mai immaginata in questa stagione...

 

Divisione Nazionale A2

Girone A - 17^ giornata

Basket Selargius - Fassi Albino
56 - 64
(20-15, 20-11, 13-19, 3-19)

San Salvatore: Arioli 15, Ljubenovic 7, De Pasquale 7, Lussu, Mura ne, Cordola 5, Pinna ne, Palmas ne, Russo 7, Gagliano 10, Lai ne, Laccorte 5
All. Staico F.

Edelweiss: Birolini M., Vincenzi, Silva 17, Packovski 17, Panseri, Devicenzi 8, Lussana 2, Valente 2, Marulli 13, Manzini 5
All. Stibiel G.

Arbitri: Cassiano e Di Gennaro

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Sabato 11 Febbraio 2017 alle ore 21.00 si gioca vs USE Basket Rosa Empoli c/o PalaRaffa, piazza del Bersagliere, Torre Boldone (Bg)

 

Contatti

    • Via Andrea d'Albino 1, 24021 Albino (BG)
    • info@edelweissfassialbino.it - ufficiostampa@edelweissfassialbino.it

 

facebook  FACEBOOK

 

instagram  INSTAGRAM

 

twitter  TWITTER

 

youtube  YOUTUBE

AcyMailing Module

Se vuoi ricevere la nostra newsletter, iscriviti ora!

Ororosa

  • IL PROGETTO

    SENIOR
  • Serie B Regionale Don Colleoni Trescore
  • Promozione Casigasa Parre

    JUNIOR (giovanili)
  • Under 18 élite Edelweiss Albino
  • Under 18 regionale Excelsior
  • Under 16 élite Excelsior
  • Under 16 regionale Excelsior
  • Under 16 regionale Almenno San Bartolomeo

Collaborazioni

  • Basket Vertova
  • Basket Albano S.A.
  • Basket Martinengo
  • Seriana Basket

Web Radio

Ororosa