Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Cliccando su OK acconsenti al loro utilizzo.

Agenda

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

In una partita condizionata dalle imprecisioni finali e le troppe palle perse (alla fine 34!), il Fassi esce sconfitto dal campo di Viterbo dopo aver recuperato anche 10 pt di svantaggio e fallito la tripla della vittoria a pochi secondi dalla sirena. Ora testa solo a Muggia!

In una partita condizionata dalle imprecisioni finali e le troppe palle perse (alla fine 34!), il Fassi esce sconfitto dal campo di Viterbo dopo aver recuperato anche 10 pt di svantaggio e fallito la tripla della vittoria a pochi secondi dalla sirena. Ora testa solo a Muggia!

PSViterboAndSquadra

Divisione Nazionale A2
5^ giornata - girone G - poule salvezza

DEFENSOR VITERBO - FASSI ALBINO
50 - 48
(16-14, 6-9, 18-13, 10-12)

Viterbo: Filoni ne, Yordanova 15, Chimenz 10, Riccobono ne, Raiola 1, Romagnoli 3, Bernardini 7, Porcu ne, Mancabelli 7, Viviani ne, Ndiaye, Spirito 6
All. Scaramuccia C.

Edelweiss: Sozzi, Celeri, Racchetti 2, Locatelli ne, Vincenzi, Fumagalli 17, Scarsi 2, Isacchi, Carrara 8, Devicenzi, Lussana 3, Vorlova 16
All. Lombardi N.

Arbitri: Esposito e Fiore

Note: Vorlova (A) uscita per 5 falli; Infortunio a Lussana (A) nel 2° quarto; Falli Viterbo 13; Falli Albino 22; TL Viterbo 10/19; TL Albino 7/12; T3 Viterbo 5; T3 Albino 5 (Fumagalli 4, Lussana)

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Domenica 8 Marzo 2015 alle ore 18.00 si gioca vs Querciambiente Interclub Muggia @ Palasport, largo Papa Giovanni Paolo II, Alzano Lombardo (Bg)

Perde un'occasione veramente ghiotta di scavare il primo piccolo solco con le ultime della classe ed affrontare con più tranquillità l'importante, anzi a questo punto fondamentale, impegno casalingo di domenica prossima contro l'Interclub Muggia, un Fassi Albino alquanto impreciso e fortemente condizionato dai troppi "regali" concessi alle virtussine viterbesi reduci dal successo infrasettimanale proprio contro le nostre prossime avversarie.

Dopo qualche minuto d'empasse iniziale è la "Tuzzi" seriana alias Chiara Lussana a sfondare con una tripla la pellicola sul canestro della Defensor, trascinata sin dalle prime battute dall'ala bulgara tuttofare Yordanova e dall'altra "torre gemella" Chimenz. Importante anche l'approccio di Carrara e Racchetti, brave a farsi trovare pronte nelle situazioni difensive studiate a tavolino ma soprattutto nel mettere un pò di energia in fase offensiva trovando la via del canestro in azioni di pregevole fattura. Le due triple in sequenza delle locali, insieme alla prima di giornata della nostra Laura "Fumabomber" chiudono il primo parziale col vantaggio interno fissato a 16-14.

E' nel secondo quarto che comincia purtroppo la "sagra" della palla persa con le nostre incapaci di trovare iniziativa e spazi per superare una press a tre quarti campo molto aggressiva che regala tanta fiducia e carica agonistica alle ragazze di coach Scaramuccia, solo una transizione difensiva a dir poco perfetta evita il peggio non concedendo canestri facili. L'arido parziale di 6 a 9 che manda tutti negli spogliatoi sul +1 Fassi Albino è tutto di marca Vorlova-Fumagalli che confezionano in autonomia giocate di talento contro la zona 2-3 avversaria.

La notizia peggiore però è l'infortunio circa al 12esimo dell'Mvp fino a quel momento tra le ospiti: Lussana su un'azione difensiva si vede arrivare un gomito un pò troppo largo all'altezza del labbro ed ha la peggio! Purtroppo i 4 punti ricevuti al Pronto Soccorso non fanno somma col punteggio ma soprattutto creano per qualche minuto un clima di nervosismo e apprensione che in qualche modo condizionerà le compagne per tutto il match...

Nel terzo periodo succede l'impossibile se si pensa che stiamo giocando nella Divisione Nazionale A2 e, seppur giovani, le qualità sia tecniche che mentali non ci mancano di sicuro: Chimenz ne infila 6 in un amen ma soprattutto le "Stelle Alpine" perdono completamente la bussola sprofondando a -10 dopo una serie di intercetti e palle perse ancora una volta contro la press, che rientra in zona 2-3, delle virtussine. Coach Lombardi ferma l'emoraggia con un timeout ma la sensazione è che ci voglia uno scossone psicologico per far cambiare l'inerzia del match, in quel momento pesantemente condizionato dagli 8 fischi a 0 comminati dalla coppia arbitrale presente oggi sul parquet del PalaMalè...

La fortuna sembra tornare a sorridere a capitan Locatelli e compagne quando Carrara e Vorlova, in situazioni precarie d'equilibrio e guidate da notevole rabbia agonistica, confezionano gli 8 punti di fine quarto che riaprono in un battito di ciglia la contesa regalando l'insperato -4 sul 40-36! La panchina torna viva e rumorosa, ci si deve credere recuperando un pò di lucidità e sguainando la spada più affilata!

L'impatto ad inizio ultima frazione di Tereza, la "valchiria di Louny", è devastante: un jumper contro la 2-3 di Viterbo e i 4 "personali" sono il bottino che riporta ad un solo possesso di distanza le ospiti con Yordanova imbrigliata dalla "small ball" seriana sotto forma di Ice-woman Devicenzi. La gara a questo punto si decide, ahinoi, su episodi dopo la quarta tripla di giornata di Fumagalli: i sanguinosi errori offensivi ed un paio di distrazioni nella nostra metà campo si aggiungono all'and-one generosamente fischiato e realizzato con freddezza da Mancabelli fissando il punteggio sul 50-48... ebbene sì, con meno di un minuto da giocare nessuno più è in grado di violare la retina avversaria nonostante la superba azione costruita dal Fassi che porta la "mosca atomica" Irene Celeri a scagliare una pulitissima tripla senza però trovare il canestro della doppiavù.

Vince ed esulta con trasporto la formazione di casa, consapevole che una grossa fetta di salvezza passava proprio dai due impegni casalinghi in programma questa settimana, il Fassi Albino invece si lecca punti di sutura e ferite dovendo fare un grande mea culpa sugli episodi che con un pò più di determinazione potevano risultare vincenti. La grande consapevolezza di quel che non dovrà essere un alibi ma uno stimolo per lavorare durissimo già da lunedì non potrà che riportarci in campo domenica prossima ad Alzano Lombardo con un'unica idea in testa: VINCERE!! 

Si è persa una battaglia, con orgoglio e tanta volontà bisogna provarci a tutti i costi... guerra, a noi! Forza ragazze...

 

Contatti

    • Via Andrea d'Albino 1, 24021 Albino (BG)
    • info@edelweissfassialbino.it - ufficiostampa@edelweissfassialbino.it

 

facebook  FACEBOOK

 

instagram  INSTAGRAM

 

twitter  TWITTER

 

youtube  YOUTUBE

AcyMailing Module

Se vuoi ricevere la nostra newsletter, iscriviti ora!

Ororosa

  • IL PROGETTO

    SENIOR
  • Serie B Regionale Don Colleoni Trescore
  • Promozione Casigasa Parre

    JUNIOR (giovanili)
  • Under 18 élite Edelweiss Albino
  • Under 18 regionale Excelsior
  • Under 16 élite Excelsior
  • Under 16 regionale Excelsior
  • Under 16 regionale Almenno San Bartolomeo

Collaborazioni

  • Basket Vertova
  • Basket Albano S.A.
  • Basket Martinengo
  • Seriana Basket

Web Radio

Ororosa