Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa completa. Cliccando su OK acconsenti al loro utilizzo.

Agenda

Più vittorie, meno calcoli... è questo il verdetto della graduatoria in questo finale di regular season! Per il Fassi Edelweiss Albino un'impresa contro la 2^ forza del campionato Crema darebbe lo sprint decisivo per entrare nei playoff! Facile? Neanche per sogno... ma bisogna provarci!

Più vittorie, meno calcoli... è questo il verdetto della graduatoria in questo finale di regular season! Per il Fassi Edelweiss Albino un'impresa contro la 2^ forza del campionato Crema darebbe lo sprint decisivo per entrare nei playoff! Facile? Neanche per sogno... ma bisogna provarci!

23aBroniCiceAdx

Sarà la seconda della classe Tecmar Basket Team Crema uno degli aghi della bilancia per quanto riguarda la stagione del Fassi Edelweiss Albino, la formazione biancoblu è infatti ospite domani sera alle ore 21.00 (diretta streaming sul canale YouTube della Lega Basket Femminile) al palasport di Torre Boldone nell’incontro valido per la penultima giornata di regular season di Serie A2, al termine della quale si potranno presumibilmente emettere i primi importanti verdetti.

Acquisito invece ufficialmente solo da un paio di gare ma virtualmente assegnato da tempo il 2° posto delle ragazze di coach Luca Visconti, alla sua terza stagione sulla panchina cremasca, che possiamo dire essere stata senza togliere meriti ad altre compagini per gran parte del campionato l’unica “anti-Broni” in virtù di soli quattro ko all’attivo.

Sconfitta che ha rischiato grosso nella splendida partita d’andata (finale 73-68), finita dopo un overtime, in cui le nostre Fassi girls si erano guadagnate con un ultimo incredibile parziale persino il tiro della vittoria sulla sirena del quarantesimo minuto! Al tempo si andò alla pausa natalizia con una consapevolezza nei proprio mezzi decisamente rinforzata, ora l’esito del match post pasquale ci potrà dare finalmente un’indicazione molto più precisa di quel che ci riserverà l’immediato futuro: molto improbabile (se non impossibile) agguantare la 5^/6^ posizione, mentre per stabilire i piazzamenti dalla 7^ alla 10^ (primo biglietto d’ingresso ai playout) ci vorrebbe attualmente un profeta…

Ai Santi non si dovrà certamente appellare l’Edelweiss da cui domani sera il numeroso pubblico atteso per l’ultima (forse) partita casalinga della stagione si aspetta una prestazione da “win or go home”, un’ultima spiaggia che crediamo dia tanta carica e voglia di compiere una piccola impresa battendo un team molto unito e soprattutto abituato a stare nelle zone alte da un paio d’anni.

Leader sul rettangolo di gioco ed inserita a pieno titolo nel gruppo storico cremasco, la lettone classe 1984 Ieva Veinberga (15,7 pt col 47% da 2 e 29% da 3 + 7,4 rbs 1,9 recuperi 1,4 ast per 15,5 di valutazione in 31,8 minuti) sta trascinando il Basket Team a candidarsi (dopo le Final Four di Coppa Italia) ad un posto di outsider nella cavalcata playoff che inizierà tra due settimane. A suo supporto la qualità infinita del terzetto di “sangue” biancoblu Paola Caccialanza – Norma Rizzi – Camilla Conti, tre esterne che viaggiano sempre su cifre importanti: la prima classe 1989 (13,7 pt col 38% da 2 e 31% da 3 + 4,1 rbs 2,8 recuperi 1,4 ast per 10,4 di valutazione in 30,6 minuti), la seconda 23enne di 170 cm (8,2 pt col 48% da 2 e 29% da 3 + 3,1 falli subiti 1,8 ast per 8,8 di valutazione in 24,7 minuti) e la giovane play alla 6^ stagione in maglia Tecmar (3,4 falli subiti, 1,9 recuperi, 2,1 ast in 20,6 minuti medi). Le lunghe Gilda Cerri (6,7 pt col 50% da 2 + 9,7 rbs per 12,2 di valutazione in 27,0 minuti) e Cecilia Zagni (4,6 pt col 40% da 2 e 25% da 3 + 3,9 rbs in 25,8 minuti), rispettivamente classe 1990 e 1995, hanno uno dei migliori indici di rendimento in coppia sotto le plance col grande pregio di farsi trovare sempre pronte nelle rotazioni molto insistite della panchina cremasca che fondamentalmente si affida a 8-9 elementi molto omogenei tecnicamente.

Come le “Stelle Alpine” anche le nostre ospiti basano molto le proprie fortune sul tiro dalla lunga distanza, pur perdendo una tiratrice mortifera come Capoferri (in A1 a Vigarano), giocando una pallacanestro molto dinamica tra pick&roll e pick&pop in ritmo allargando molto la metà campo offensiva e confermando la moda della “small ball” con finte lunghe che possono giocare fronte a canestro con altrettanta qualità. Come tante formazioni nei piani alti della classifica anche la stessa Crema vanta con pieno merito una difesa tatticamente intelligente che si posiziona al 3° posto subito davanti alle Fassi girls, nel testa a testa in programma al PalaTorre tra poco più di 24 ore questa caratteristica molto simile potrà regalarci qualche possibile sorpresa.

Un grande in bocca al lupo alle biancorosse nella speranza che nell’uovo di Pasqua abbiano ritrovato un po’ più di determinazione ed il desiderio di riscatto in un girone costellato di molti alti e bassi… Comunque vada usciamo sempre a testa alta!

 

Contatti

    • Via Andrea d'Albino 1, 24021 Albino (BG)
    • info@edelweissfassialbino.it - ufficiostampa@edelweissfassialbino.it

 

facebook  FACEBOOK

 

instagram  INSTAGRAM

 

twitter  TWITTER

 

youtube  YOUTUBE

AcyMailing Module

Se vuoi ricevere la nostra newsletter, iscriviti ora!

Ororosa

  • IL PROGETTO

    SENIOR
  • Serie B Regionale Don Colleoni Trescore
  • Promozione Casigasa Parre

    JUNIOR (giovanili)
  • Under 18 élite Edelweiss Albino
  • Under 18 regionale Excelsior
  • Under 16 élite Excelsior
  • Under 16 regionale Excelsior
  • Under 16 regionale Almenno San Bartolomeo

Collaborazioni

  • Basket Vertova
  • Basket Albano S.A.
  • Basket Martinengo
  • Seriana Basket

Web Radio

Ororosa